skip to Main Content
Torsione Dello Stomaco Del Cane

Torsione dello stomaco del cane

Cos’è la torsione gastrica

La torsione dello stomaco è una patologia sempre più’ frequente grazie alle abitudini alimentari dei nostri cani. Alcune razze sono particolarmente predisposte. I cani più colpiti sono in genere l’Alano, il Mastino, il San Bernardo, il Pastore Tedesco e il Boxer, soprattutto per la lassità dei legamenti gastrici.

La predisposizione riconosce tre fattori principali

1) La lassità legamentosa:

Nella cavità addominali vi sono dei legamenti che tengono in sede lo stomaco.
Lo stomaco in seguito ad una dilatazione (gonfiore) per eccesso di cibo, difficoltà allo svuotamento, eccesso di gas.

2) Profondità del torace:

Alcune razze hanno un torace profondo, lo stomaco è sospeso con una certa libertà di movimento. Un eccesivo movimento può innescare una dilatazione, in quanto lo stomaco può compiere un movimento rotazionale.

3) Cibo:

La somministrazione di cibo industriale è la causa principale di torsione. Ingerire croccantini richiede una certa assunzione d’acqua. L’alimento presente nello stomaco tende a gonfiare. Si innesca così una dilatazione accompagnata da una torsione. con quest’ultima il cibo fermenta e produce gas che dilata ulteriormente.

Sintomi

  • conati senza vomito, il cardias è occluso e il cane non riesce a eliminare il contenuto gastrico.
  • fuoriuscita di saliva dalla bocca causata dalla forte nausea.
  • addome gonfio a botte
  • difficoltà respiratorie in quanto lo stomaco preme sul diaframma.

Cause

  • alimentazione scorretta
  • non frazionare i pasti e renderli troppo abbondanti
  • somministrazione di crocchette scadenti ricche di cereali, poco digeribili
  • eccessivo movimento prima e dopo il pasto
  • abbeveraggio eccessivo dopo il pasto

I consigli del centro cinofilo il cane utile

  1. Dividi i pasti del tuo cane almeno in due porzioni
  2. Scegli crocchette di ottima qualità, preferisci alimenti con pochissimi cereali in quanto l’eccesso di fibra e grano crea fermentazioni e rallentamento dello svuotamento gastrico
  3. Se hai tempo a disposizione, scegli una dieta naturale come la BARF.
  4. Non far muovere eccessivamente il cane dopo il pasto. E’ buona abitudine portare il cane in passeggiata prima della somministrazione dell’alimento. Se ce l’hai utilizza il kennel dopo che il cane ha mangiato, in modo che possa stare a riposo (specialmente se hai per esempio due o più cani che giocando in casa rischierebbero di stare male).