skip to Main Content
ESERCIZI IN CASA: Attenzione Del Cane

ESERCIZI IN CASA: attenzione del cane

ESERCIZI IN CASA: attenzione del cane

Oggi volevo parlarvi di alcuni esercizi base che si possono fare in casa.

Alcuni prenderanno un verso più “giocoso”, ma se giocando si impara, direi che sono cose utili e divertenti che possiamo tranquillamente fare a casa nostra senza la supervisione di un addestratore competente.

In questo periodo difficile un bel gioco da fare con il nostro cane mette di buon umore, regaliamoci allora un bel sorriso!

I requisiti per la buona riuscita di un training anche se casalingo sono :

Pazienza in primis, non pretendete troppo la prime volte, ma cercate una progressione graduale.

In secondo luogo, cercare di comunicare con il cane in modo chiaro, deve capirvi, quindi il mio consiglio è iniziare con esercizi semplici.

ESERCIZI IN CASA: attenzione del cane

  • Mettetevi in piedi davanti a lui con le braccia aperte e il cibo in entrambe le mani. Il cane deve essere di fronte a voi, magari mettetevi con le spalle al muro in modo che lui non cerchi di girarvi attorno.
  • State in silenzio e cercate di non muovervi, non appena il vostro cane smetti di guardare le mani con il cibo e incrocia il vostro sguardo pronunciate un segnale marker e premiatelo.

Vi suggerisco se ne avete uno in casa di utilizzare come segnale marker il clicker, per approfondire e capire come si utilizza CLICCA QUI. Se non disponete di un clicker potete usare un segnale marker verbale come “YES!” oppure “OK!”.

  • Aumentiamo il livello della richiesta e iniziamo ad avvicinare le braccia o sedendoci per terra in modo che i pugni chiusi con il cibo siano più vicini al cane e quindi lui debba impegnarsi di più a resistere alla tentazione di leccare la mano o cercare di rubare il cibo ma si impegni nel cercare il vostro sguardo.
  • Da questa posizione potete anche farlo in movimento camminando indietro e in avanti.
  • Con il tempo potrete poi mettere il cibo in una ciotola su un ripiano e chiedere l’attenzione del cane. Come prima, al contatto visivo segue il segnale marker “CLICK”, poi prendete il cibo nella ciotola e premiate il cane

 

I CONSIGLI DEL CENTRO CINOFILO IL CANE UTILE

Il segnale marker deve essere sempre accompagnato dal premio in cibo. Se date il segnale e poi non premiate il suo effetto diminuirà.

Con il passare del tempo potete sicuramente ridurre la frequenza del premio in cibo, ottenendo così un maggiore intervallo tra due premi e quindi aumentando il tempo di attenzione. Naturalmente potete utilizzare in questo intervallo delle normali parole di lode!

se vuoi vedere altri esercizi da fare in casa CLICCA QUI